Emanuela Centra

Emanuela muove i primi passi nel mondo della danza all’età di 5 anni studiando danza classica secondo il metodo RAD, che le fornisce le necessarie basi tecniche per poter poi proseguire il suo cammino nella danza moderna. Ha proseguito poi i suoi studi di danza classica seguendo prima il metodo Balanchine  e ora il metodo Vaganova.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Continua l’allenamento personale e lo studio della tecnica frequentando corsi avanzati seguita dall’insegnante Sole Pisanello, grazie alla quale ottiene una più ampia visione del mondo della danza classica. Frequenta stage con insegnanti di rilievo come Roland Culler (ballerino e coreografo del New York City Ballet) e Roberta Albani, di modern jazz con Vincenzo Aldi e di hip hop con Jo Rigatelli. Nel 2015/2016, frequenta il corso di stretching per danzatori (tecnica Bolshoi) con l’insegnante Anna Chirico.

In costante aggiornamento, ha frequentato e conseguito le seguenti certificazioni:

– Novembre 2016: Diploma nazionale istruttore tecnico 1° livello di Danza moderna (diploma riconosciuto CONI)

– Ottobre 2017: Diploma nazionale Insegnante Stretchflow XB, con la docente Anna Chirico (diploma riconosciuto CONI)

– Settembre 2018: Seminario di sbarra a terra

– Novembre 2018: Diploma nazionale Insegnante di 2° livello in Danze Accademiche/Danza Moderna e Contemporanea (diploma riconosciuto CONI)

– Marzo 2019: Attestato per il Corso di Perfezionamento per Insegnanti di punte e sbarra a terra metodologia vaganova con la docente Cristina Molteni.

Oltre a essere insegnante, Emanuela è spesso ballerina negli spettacoli di beneficienza “Random” a favore dell’Associazione Beat Leukemia per la lotta contro la leucemia. Ha partecipato il 5 Novembre 2017 con la scuola Mi.Dance con cui collabora, all’evento di beneficienza “The Train of Talent”, per l’Associazione Veronica Sacchi.
Parallelamente alla danza porta a termine brillantemente i suoi studi presso l’università Cattolica di Milano e si trasferisce per un anno in Australia dove sarà insegnate di danza moderna in una scuola locale.
In seguito a questa esperienza, Emanuela sente sempre più forte il desiderio di creare una scuola di danza nella quale essere  punto di riferimento per i suoi allievi e trasmettere loro la sua passione.